2022 - Associazione culturale Italia-Russia Bergamo

Vai ai contenuti

dal 27 novembre 2021 fino al 1° maggio 2022
Mostra della pittrice russa Ljudmila Bielkina patrocinata dalla nostra Associazione.
Per informazioni: Elena Starostina cell. 3425176070.
Academia Residence, via San Tomaso, 50 – Bergamo
SABATO 5 FEBBRAIO ore 17.00
In collaborazione con la libreria “Incrocio Quarenghi”: presentazione del libro In fuga dagli Zar. Russi in Italia e nelle Riviere tra ‘800 e ‘900 di Roberto Speciale, edito da De Ferrari.
Una ricerca ricca e dettagliata, una storia intensa, fatta di incontri e scoperte del nostro Paese e delle Riviere liguri da parte di varie personalità russe, tra Ottocento e Novecento. Viaggiatori, ma anche rifugiati politici, esiliati dal regime zarista e poi dalla rivoluzione, artisti, intellettuali, aristocratici e ammalati di tubercolosi. Nomi famosi, ma anche avventurieri e politici, che rimarranno in Italia o ritorneranno in patria alla caduta dello zar. Storie che l’autore racconta esaminando rapporti di polizia, elenchi di alberghi, cronache dell’epoca, libri e articoli dimenticati. Ne emerge una storia di amore per l’Italia e la Liguria, rifugio e riparo per tanti perseguitati. Una storia che ci aiuta a comprendere le vicende storiche di allora e ci incita a non recidere il filo robusto che ha unito due popoli solo all’apparenza così diversi e lontani.
Dialogherà con l'autore, Roberto Speciale, il prof. Aldo Agosti, storico e già professore di storia contemporanea presso la Facoltà di lettere dell'Università di Torino. Introdurrà all’argomento la prof.ssa Rosanna Casari, già titolare della cattedra di Letteratura russa presso l’Università degli Studi di Bergamo.
Incontro aperto a tutti.
piattaforma Zoom
SABATO 26 FEBBRAIO ore 17.00
Seminario in un ciclo di vari incontri: Mercanti e imprenditori nella letteratura russa prerivoluzionaria, a cura della Prof.ssa Rosanna Casari, già titolare della cattedra di Letteratura russa presso l’Università degli studi di Bergamo.
Il seminario è dedicato alle figure dei mercanti russi ritratti nella grande letteratura ottocentesca da Gogol', Dostoevskij, Ostrovskij, Cechov...
I incontro: Il mercante "samodur”, despota in famiglia e sul lavoro.
La relatrice intende tracciare una breve storia della figura letteraria del mercante russo, seguendo il formarsi del cliché del " samodur" - il padrone autoritario e tirannico con familiari e dipendenti. Gogol' sarà il primo autore preso in esame.
Seminario gratuito per i soci.
I non soci per partecipare sono invitati a contattare la segreteria.
piattaforma Zoom.
SABATO 5 MARZO h 17:00
Incontro con il prof. Aldo Ferrari dell’Università Ca’ Foscari di Venezia e membro del Comitato Scientifico della nostra Associazione.
Il prof. Ferrari, autore di innumerevoli libri e saggi, per l'Istituto per gli Studi di Politica Internazionale (ISPI) di Milano dirige il Programma di Ricerca su Russia, Caucaso e Asia Centrale e ci aiuterà a comprendere meglio quali sono le ragioni che hanno portato all’attuale tragica situazione del conflitto in corso tra Russia e Ucraina.
L’incontro è aperto a tutti.
Vi invitiamo a consultare i siti delle maggiori riviste online di geopolitica che trattano l’argomento:
· www.limesonline.com/tag/ucraina
· www.ispionline.it/it/tag/ucraina
piattaforma Zoom
SABATO 12 MARZO ore 17.00
In collaborazione con la libreria “Incrocio Quarenghi”: presentazione del libro di Pavel Muratov Viaggio in Puglia, edito da Universitalia con introduzione e traduzione di Donatella Di Leo e prefazione di Patrizia Deotto.
Nel settembre del 1924 Pavel Muratov compie un viaggio alla volta della Puglia, tappa mancante del suo viaggio in Italia immortalato già più di un decennio prima nelle Immagini d’Italia, di cui questo saggio sembra essere un’appendice. La riflessione culturologica dell’autore sulle conquiste della modernità e sul valore dell’arte, condotta nello stesso periodo del viaggio, viene confermata dall’incontro con la realtà pugliese che sembra cristallizzata in un passato ideale, quando l’uomo del popolo (il contadino) era armonicamente inserito nel suo paesaggio.
Il volume sarà presentato da Donatella Di Leo e Patrizia Deotto.
Incontro aperto a tutti.
piattaforma Zoom
SABATO 19 MARZO ore 17.00
In collaborazione con la libreria “Incrocio Quarenghi”: presentazione del libro Eggs Benedict a Manhattan - ricette metropolitane di un professore poco ordinario di Gian Piero Piretto, edizioni Cortina.
L'autore, professore universitario "poco ordinario" di letteratura russa, propone racconti di viaggi che lo hanno portato in molte metropoli, senza mai rinunciare a mercati e fornelli. Un itinerario cultural-gastronomico tra città – Torino, Londra, New York, Berlino, San Francisco, Parigi, Istanbul – che si sono trasformate nel corso degli anni. Un'autobiografia gastronomica con quale Gian Piero Piretto intende condividere con i lettori ricordi, aneddoti e ricette da tutto il mondo.
Dialogherà con l'autore la prof.ssa Rosanna Casari, già titolare della cattedra di Letteratura russa presso l’Università degli Studi di Bergamo.
Incontro aperto a tutti.
piattaforma Zoom
SABATO 26 MARZO ore 17.00
In collaborazione con la libreria “Incrocio Quarenghi”: presentazione del libro L’ombra di Huma - Poema di un viaggiatore di Ivan Bunin, edizioni Lemma Press. L’incontro ha per titolo “Ivan Bunin e i suoi bozzetti di viaggio. Esperienza di traduzione”.
Il volume sarà presentato dai due traduttori, Ugo Persi e Michelange Ayangma.  
Ivan Bunin, poeta, autore di romanzi e racconti brevi, amico di Čechov e Gor’kij, è stato il primo russo a ricevere il premio Nobel per la letteratura. Il racconto del suo viaggio intrapreso a Istambul, Atene, in Egitto, Libano e Giudea nel 1907, insieme a visioni ed esperienze di altri viaggi da lui compiuti, rivelò l’unicità del suo talento, in cui prosa e poesia unite a vivida resa pittorica, nitido presente e ombre del passato mitologico s’intrecciano e confondono. I brevi racconti della raccolta, che nella versione italiana reca il titolo L’ombra di Huma, proprio per la loro composita natura prosastica, poetica, pittorica, e per lo stile essenziale dell’autore hanno costituito un’ardua ma gratificante sfida, della quale i traduttori condivideranno le fasi più significative.    
Introduce l’incontro la prof.ssa Elena Treu, docente di lingua russa presso l'Università degli Studi di Bergamo e presso la nostra Associazione.
Incontro aperto a tutti.
piattaforma Zoom
SABATO 30 APRILE ore 17.00
In collaborazione con la libreria “Incrocio Quarenghi”: presentazione del libro di Nikolaj Černyševskij, Che fare? edizioni Mondadori.
Circondato da un’aura di scandalo e polemiche Che fare? è noto soprattutto per essere il romanzo rivoluzionario dell’Ottocento russo, fonte di ispirazione, tra gli altri, di Lenin. Pur nella discontinuità dei risultati artistici, permette al lettore di cimentarsi con la più grande utopia dell’epoca moderna, colmando con la sua potenza visionaria il vuoto della fredda dottrina ideologica.
Ornella Discacciati, docente di Letteratura russa all’Università degli Studi di Bergamo, autrice del saggio introduttivo al volume, dialoga con Daniela Steila, docente di Storia della filosofia russa all’Università di Torino.
Introduce Rosanna Casari, già titolare della cattedra di Letteratura russa presso l’Università degli Studi di Bergamo.
Incontro aperto a tutti.
SABATO 14 MAGGIO ore 17.00
In collaborazione con la libreria “Incrocio Quarenghi”: presentazione del libro di Michail Zoščenko, Cento scene di vita sovietica, edizioni Mondadori.
Amatissimo dal pubblico, meno dalla critica e ancora meno dall'intellighenzia di regime, Michail Zoščenko rimane una figura atipica, uno scrittore difficilmente etichettabile. In un'epoca che comincia a privilegiare la dimensione monumentale dell'arte, egli narra usi, costumi e psicologia dell'homo sovieticus partendo da pretesti narrativi provocatoriamente banali, che finiscono per svelare la contraddittorietà della realtà sociale, politica e culturale scaturita dalla Rivoluzione. Cento scene di vita sovietica illuminano l’originalità di uno scrittore da riscoprire.
Ornella Discacciati, docente di Letteratura russa all’Università degli Studi di Bergamo, dialoga con Marta Valeri, traduttrice dell’opera e docente di Traduzione russo-italiano presso l'Università statale di lingue di Nižnij Novgorod.
Introduce Elena Treu, docente di Lingua russa presso l’Università degli Studi di Bergamo.
Incontro aperto a tutti.
Per informazioni: segreteria@italiarussia.org
piattaforma Zoom
SABATO 21 MAGGIO ore 17.00
In collaborazione con la libreria “Incrocio Quarenghi”: presentazione del libro di Vera Inber, Quasi tre anni. Leningrado. Una città sotto assedio, edizione Guerini e Associati.
Vera Inber fornisce una testimonianza in presa diretta dei novecento giorni dell'assedio di Leningrado, partecipando attivamente alle vicende della città e con l'intento sincero di narrare e documentare, nel modo più oggettivo possibile, quella pagina cruciale della storia sovietica. Nel diario assegna uno spazio rilevante alla sua fede ideologica, trasfigurando eroicamente la resistenza della città ed esaltando lo sforzo quasi sovrumano degli abitanti di Leningrado, fino a dar forma a una vera e propria epica dell'assedio.
Francesca Gori, traduttrice dell'opera, dialoga con Marcello Flores, docente di Storia comparata e Storia dei diritti umani all’Università di Siena. Introduce Rosanna Casari già titolare della cattedra di Letteratura russa presso l’Università degli Studi di Bergamo.
Incontro aperto a tutti.
piattaforma Zoom
SABATO 28 MAGGIO ore 17.00
In collaborazione con la libreria “Incrocio Quarenghi”: presentazione del libro di Sergio Romano, Il suicidio dell'URSS, ed. Sandro Teti.
A trent’anni dalla caduta dell’Unione Sovietica, l’autore ripercorre la storia dell’Urss attraverso la raccolta di brevi saggi, scritti in presa diretta tra il 1987 e il 1992 – anni in cui perestrojka e glasnost’ lasciano via libera allo scioglimento dell’iceberg sovietico da cui riaffiorano, ancora oggi, i blocchi di un tumultuoso passato.
Alessandro Vitale, docente di Analisi della politica estera e Sistemi politici internazionali presso l’Università degli studi di Milano, e l’editore Sandro Teti dialogano con l’autore Sergio Romano, giornalista, saggista, accademico, storico e diplomatico. Introduce Stefano Citterio.
Incontro aperto a tutti.
piattaforma Zoom
MARTEDÌ 5 LUGLIO ore 21.00
- Servirà ancora il russo per lavorare in azienda?
- Che prospettive di lavoro hanno i russisti adesso e nel prossimo futuro?
- Presentazione dei corsi di lingua russa per scopi professionali di prossima attivazione (luglio, agosto)
Riflessioni personali, a cura della prof.ssa Elisa Cadorin, sulle reazioni dei colleghi russofoni e non, sui possibili scenari di esportazione del Made in Italy in Russia e sulle prospettive della ricostruzione dell'Ucraina.
sulla piattaforma Zoom – chiedere il link di accesso gratuito a: segreteria@italiarussia.org
OFFERTA FORMATIVA per LINGUA RUSSA e altre LINGUE SLAVE
LUGLIO-SETTEMBRE 2022
Gentili soci e simpatizzanti,
in attesa dell’avvio a ottobre dei corsi annuali di lingua russa e di altre lingue slave, per il periodo luglio-settembre 2022 la nostra Associazione vi propone una ricca offerta formativa di corsi intensivi e una serata ludica – tutti erogati on line (piattaforma Zoom o Google Meet).
Se siete interessati a una delle proposte sopra elencate, per motivi organizzativi vi invitiamo a contattarci al più presto scrivendo a corsi@italiarussia.org
 
Vi invieremo informazioni dettagliate a parte, senza alcun impegno.
 
Saranno attivati solo i corsi che raggiungeranno un numero minimo di partecipanti.
1. Corso intensivo di lingua russa per scopi professionali con indirizzo tecnico-commerciale dal 18 al 29 luglio oppure dal 12 al 23 settembre (20 ore piene; da lunedì a venerdì, dalle 20.00 alle 22.00; docente: Elisa Cadorin; livello minimo di conoscenza del russo: B1+/B2-).
2. Corso intensivo per scopi professionali di traduzione di documenti legali dal russo e dall’ucraino dall’1 al 5 agosto (10 ore piene; da lunedì a venerdì, dalle 20.00 alle 22.00; docente: Elisa Cadorin; livello minimo di conoscenza del russo: B1+/B2-; non è necessaria la conoscenza della lingua ucraina).
3. Serata ludica А вы что знаете?“ giovedì 25 agosto h 20.30: quiz di cultura generale e curiosità sulla Russia e i Paesi dell’Est Europa, a cura di Melissa Vavassori, con premi “culturali” per i primi classificati.
Per partecipare al QUIZ, chiedere il link di accesso gratuito a segreteria@italiarussia.org
Per poter giocare, consigliamo il collegamento al link di Zoom da computer.   
Sarà poi necessario collegarsi da cellulare o tablet al sito di Kahoot! (www.kahoot.it)  inserendo il codice pin di gioco che vi comunicheremo la sera stessa.  
Il vostro dispositivo mobile fungerà da “telecomando” per le risposte al QUIZ on-line.
4. Corso intensivo teorico-pratico sul sistema dei prefissi verbali di tipo lessicale nella lingua russa dal 29 agosto al 9 settembre (20 ore piene; da lunedì a venerdì, dalle 18.30 alle 20.30; docente: Elena Treu; livello minimo di conoscenza del russo: B1+).
5. Corso intensivo teorico-pratico sul sistema dei prefissi verbali di tipo azionale nella lingua russa dal 29 agosto al 9 settembre (20 ore piene; da lunedì a venerdì, dalle 20.30 alle 22.30; docente: Elena Treu; livello minimo di conoscenza del russo: B1+).
6. Microcorso di intercomprensione tra lingue slave: comprendere l’ucraino, il bulgaro e il polacco tramite il russo (docente: Jacopo Saturno)
15, 16 e 17 settembre (6 ore piene, dalle 19.00 alle 21.00)
oppure
28, 29 e 30 settembre (6 ore piene, dalle 19.00 alle 21.00)
7. Il russo in tasca - Corso per un primo approccio alla lingua russa per principianti assoluti. Avviamento del corso tra luglio e settembre, al raggiungimento del numero minimo di partecipanti (20 ore piene, in orario serale; una, due o tre volte alla settimana a seconda della richiesta degli interessati).
8. Microcorsi di sola conversazione in lingua russa (livelli da A1 a C1; docente madrelingua: Elena Bologova). Avviamento del corso tra luglio e settembre, al raggiungimento del numero minimo di partecipanti (pacchetto da 10 o 20 ore piene, in orario serale; una, due o tre volte alla settimana a seconda della richiesta degli interessati). Sono possibili anche lezioni individuali.
SABATO 24 SETTEMBRE 2022 ore 16.00
in collaborazione con la Libreria Incrocio Quarenghi
presentazione dell’ultimo libro di
Aldo Ferrari
Storia della Crimea, ed. Il Mulino
L’incontro con l’Autore si terrà a Bergamo in presenza.
Torna ai contenuti