2019 - Associazione culturale Italia-Russia Bergamo

Vai ai contenuti
2019

GENNAIO
LUNEDÌ 7
ore 18.30
Ripresa delle lezioni dei corsi comunicativi di lingua russa annuali (finalizzati all’eventuale conseguimento della certificazione TORFL) dopo la sospensione per le vacanze di Natale.
Attenzione: nei corsi compresi tra il livello B1 e il livello C1 inclusi è possibile essere inseriti anche a corsi già avviati.
Per informazioni: corsi@italiarussia.org

SABATO 26
ore 17.00
presentazione del libro di Margherita Belgiojoso “Là dove si inventano i sogni. Donne di Russia” – dialogano con l’autrice Rosanna Casari e Maria Chiara Pesenti. Ingresso libero.
presso la libreria Incrocio Quarenghi, via Quarenghi 32 - Bergamo

LUNEDÌ 28
ore 19.00
“I SOGNI DEI PROTAGONISTI  DEI CINQUE GRANDI ROMANZI DI FЁDOR DOSTOEVSKIJ” - seminario didattico in due lezioni dedicato all'interpretazione dei sogni nei romanzi di F.M. Dostoevskij "Delitto e castigo", "L'idiota", "I demoni", "L’adolescente" e "I fratelli Karamazov", a cura della dott.ssa Valerija Grabovskaja. (allegato)
I incontro:L’influenza dei sogni sugli eroi ‘ideologici' Raskol’nikov e Myškin”.
Quota di iscrizione all’intero ciclo di due lezioni: 5 Euro per i soci; 10 Euro per i non soci – con obbligo di iscrizione via e-mail: segreteria@italiarussia.org

MERCOLEDÌ 30
ore 18.00
"RASKOL'NIKOV E IL DELITTO COME ESPERIMENTO PSICOLOGICO", incontro promosso dal centro culturale La Porta in collaborazione con la nostra Associazione, a cura della prof.ssa Rosanna Casari, già titolare della cattedra di Letteratura russa presso l’Università degli Studi di Bergamo, e della dott.ssa Alessandra Visinoni, cultore di letteratura russa presso la stessa Università. (allegato)

FEBBRAIO
LUNEDÌ 4
ore 19.00
“I SOGNI DEI PROTAGONISTI  DEI CINQUE GRANDI ROMANZI DI FЁDOR DOSTOEVSKIJ” - seminario didattico in due lezioni dedicato all'interpretazione dei sogni nei romanzi di F.M. Dostoevskij "Delitto e castigo", "L'idiota", "I demoni", "L’adolescente" e "I fratelli Karamazov", a cura della dott.ssa Valerija Grabovskaja. (allegato)
II incontro: “Lo sviluppo del sogno attraverso i sogni di Stavrogin, Arkadij Dolgorukij e dei fratelli Karamazov”.
Quota di iscrizione all’intero ciclo di due lezioni: 5 Euro per i soci; 10 Euro per i non soci – con obbligo di iscrizione via e-mail: segreteria@italiarussia.org

LUNEDÌ 11
ore 18.30
Incontro di presentazione dei corsi comunicativi di lingua russa di sola conversazione (livello A2/B1 e B2/C1) -  avvio dei corsi giovedì 14 febbraio dalle 18.30 alle 20.30.
 
ore 20.30
Incontro di presentazione del corso comunicativo di lingua russa per turisti (livello principianti assoluti e falsi principianti) - avvio del corso giovedì 14 febbraio dalle 20.30 alle 22.30.
Per iscrizioni e ulteriori informazioni scrivere a: corsi@italiarussia.org

LUNEDÌ 18
ore 19.00
“РУССКИЙ ЯЗЫК С УЛЫБКОЙ – LA LINGUA RUSSA CON IL SORRISO”, seminario didattico in lingua russa in due parti dedicato alle barzellette russe, a cura della dott.ssa Elena Bologova, con commento culturologico e analisi linguistica. (allegato)
E’ richiesta una conoscenza della lingua russa almeno di livello B1.
I parte: “Смешно до слёз - уникальность русского анекдота” (Ridere fino alle lacrime – la specificità delle barzellette russe).
Quota di iscrizione all’intero ciclo di due lezioni: 5 Euro per i soci; 10 Euro per i non soci – con obbligo di iscrizione via e-mail: segreteria@italiarussia.org
 
LUNEDÌ 25
ore 19.00
“РУССКИЙ ЯЗЫК С УЛЫБКОЙ – LA LINGUA RUSSA CON IL SORRISO”, seminario didattico in lingua russa in due parti dedicato alle barzellette russe, a cura della dott.ssa Elena Bologova, con commento culturologico e analisi linguistica. (allegato)
E’ richiesta una conoscenza della lingua russa almeno di livello B1.
II parte: “На волне хорошего настроения” (Sullonda del buon umore).
Quota di iscrizione all’intero ciclo di due lezioni: 5 Euro per i soci; 10 Euro per i non soci – con obbligo di iscrizione via e-mail: segreteria@italiarussia.org

MARZO
LUNEDÌ 4
ore 19.00
Maksim Gor'kij (1868-1936), una delle figure centrali della cultura russa del Novecento”
Saranno ripercorse le tappe più significative della vita e delle opere di Gor'kij, da scrittore rappresentante di un nuovo realismo nell'ambito della letteratura russa della fine del XIX sec., a figura simbolo della politica culturale sovietica negli anni '30 del XX sec. (allegato)
Seminario didattico in due incontri a cura della prof.ssa Rosanna Casari, già titolare della cattedra di Letteratura russa presso l’Università degli Studi di Bergamo.
I incontro: “La formazione dello scrittore e del ‘personaggio’ Gor'kij”.
Quota di iscrizione all’intero ciclo di due lezioni: gratis per i soci; 10 Euro per i non soci – con obbligo di iscrizione via e-mail: segreteria@italiarussia.org

LUNEDÌ 11
ore 19.00
Maksim Gor'kij (1868-1936), una delle figure centrali della cultura russa del Novecento”
Saranno ripercorse le tappe più significative della vita e delle opere di Gor'kij, da scrittore rappresentante di un nuovo realismo nell'ambito della letteratura russa della fine del XIX sec., a figura simbolo della politica culturale sovietica negli anni '30 del XX sec. (allegato)
Seminario didattico in due incontri a cura della prof.ssa Rosanna Casari, già titolare della cattedra di Letteratura russa presso l’Università degli Studi di Bergamo.
II incontro: “Gor'kij, fautore del ’realismo socialista’ e suo simbolo letterario. Il suo ruolo di consigliere di Stalin per la politica culturale negli anni ‘30”.
Quota di iscrizione all’intero ciclo di due lezioni: gratis per i soci; 10 Euro per i non soci – con obbligo di iscrizione via e-mail: segreteria@italiarussia.org

LUNEDÌ 18
ore 19.00
"UNA CLASSE RIVOLUZIONARIA NON PUÒ, DURANTE UNA GUERRA REAZIONARIA, NON AUGURARSI LA SCONFITTA DEL PROPRIO GOVERNO"
Nella Russia imperiale, prima della Rivoluzione d'Ottobre, la Prima Guerra Mondiale era stata chiamata "Seconda Grande Guerra Patriottica", in aperta continuità con l’invasione napoleonica del 1812. Questa definizione, successivamente adottata in Unione Sovietica per definire la Seconda Guerra Mondiale, perdura nella memoria dei cittadini dell’attuale Federazione Russa. A partire dalle fonti letterarie dell'epoca, si cercherà di approfondire come la Grande Guerra venne recepita nella letteratura russa dell'epoca. (allegato)
Seminario didattico in due incontri a cura del dott. Luca Cortesi, dottorando presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia.
I incontro: “La Prima Guerra Mondiale nella letteratura russa dell'epoca”.
Quota di iscrizione all’intero ciclo di due lezioni: gratis per i soci; 10 Euro per i non soci – con obbligo di iscrizione via e-mail: segreteria@italiarussia.org

LUNEDÌ 25
ore 19.00
"UNA CLASSE RIVOLUZIONARIA NON PUÒ, DURANTE UNA GUERRA REAZIONARIA, NON AUGURARSI LA SCONFITTA DEL PROPRIO GOVERNO"
La partecipazione al conflitto, che interessò formalmente la Russia dall'agosto 1914 al marzo 1918, per molto tempo ha rappresentato un evento ostracizzato e dimenticato, che si riflette nella quasi totale assenza di monumenti o "luoghi della memoria" ai caduti della Grande Guerra, così onnipresenti in altri Paesi coinvolti nel conflitto. Con particolare attenzione alle fonti letterarie che trattano del conflitto mondiale, verranno indagate le cause che hanno condotto a questo lungo oblio, e le sue conseguenze. (allegato)
Seminario didattico in due incontri a cura del dott. Luca Cortesi, dottorando presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia.
II incontro: “Una memoria smarrita?”
Quota di iscrizione all’intero ciclo di due lezioni: gratis per i soci; 10 Euro per i non soci – con obbligo di iscrizione via e-mail: segreteria@italiarussia.org

MAGGIO
LUNEDÌ 06
ore 19:00
"Donne protagoniste della cultura russa del XIX secolo", incontro a cura della prof.ssa Rosanna Casari.
La letteratura russa è sempre stata particolarmente sensibile e attenta alla realtà storica, alle problematiche etiche e sociali del Paese. L'incontro propone una galleria di ritratti di donne russe del XIX secolo, eroine letterarie e personaggi storici, con l'intento di evidenziare i legami e le possibilità di incontro tra figure femminili frutto di immaginazione e figure femminili reali. (allegato)
Quota di iscrizione: gratis per i soci ordinari; 5 Euro per i non soci o soci non ordinari – con obbligo di iscrizione via e-mail: segreteria@italiarussia.org

LUNEDÌ 13
ore 19:00
Della serie ЗОЛОТЫЕ ИМЕНА РОССИИ - I GRANDI PROTAGONISTI DELLA CULTURA RUSSA seminario didattico in due incontri in lingua russa sul grande compositore russo PËTR IL’IČ ČAJKOVSKIJ, a cura della dott.ssa Elena Bologova – proiezione di un film documentario sulla vita e le opere più significative del grande compositore, con analisi linguistica e commento culturologico di uno dei periodi più floridi per lo sviluppo della letteratura, pittura e musica russa.
E’ richiesta una conoscenza della lingua russa almeno di livello A2/B1. (allegato)
I incontro: “Il grande compositore Pëtr Il’ič Čajkovskij (1840-1893): vita e talento musicale (Большой талант требует большого трудолюбия)”.
Quota di iscrizione all’intero ciclo di due lezioni: 5 Euro per i soci ordinari; 10 Euro per i non soci o soci non ordinari con obbligo di iscrizione via e-mail: segreteria@italiarussia.org

LUNEDÌ 20
ore 19.00
Della serie ЗОЛОТЫЕ ИМЕНА РОССИИ - I GRANDI PROTAGONISTI DELLA CULTURA RUSSA seminario didattico in due incontri in lingua russa sul grande compositore russo PËTR IL’IČ ČAJKOVSKIJ, a cura della dott.ssa Elena Bologova – proiezione di un film documentario sulla vita e le opere più significative del grande compositore, con analisi linguistica e commento culturologico di uno dei periodi più floridi per lo sviluppo della letteratura, pittura e musica russa.
E’ richiesta una conoscenza della lingua russa almeno di livello A2/B1. (allegato)
II incontro: “Pëtr Il’ič Čajkovskij e i suoi celebri capolavori Il lago dei cigni (1876) e La Dama di picche (1890)”.
Quota di iscrizione all’intero ciclo di due lezioni: 5 Euro per i soci ordinari; 10 Euro per i non soci o soci non ordinari – con obbligo di iscrizione via e-mail: segreteria@italiarussia.org

LUNEDÌ 27
ore 18:30
Presentazione del libro “Quando c’era l’URSS” del prof. Gian Piero Piretto, in collaborazione con la libreria “Incrocio Quarenghi” - con il patrocinio del Comune di Bergamo e dell’Università degli Studi di Bergamo. Dialoga con l’Autore la prof.ssa Rosanna Casari, già titolare della cattedra di letteratura russa presso l’Università degli Studi di Bergamo. (allegato)
Ingresso libero fino a esaurimento posti.

MARTEDÌ 28
ore 18:30
IL RUSSO IN AZIENDA” - incontro a cura della prof.ssa Elisa Cadorin Koman della Scuola Interpreti e Traduttori di Milano. Saranno illustrate le competenze che deve avere il mediatore linguistico per lavorare in azienda. L’incontro è rivolto soprattutto agli studenti di lingua russa con un livello minimo di conoscenza della lingua pari a B1+. (allegato)
È d’obbligo l’iscrizione via e-mail: corsi@italiarussia.org

SETTEMBRE
SABATO 28
a partire dalle ore 15.00
Open day dell’ASSOCIAZIONE ITALIA-RUSSIA di Bergamo.
Si segnala, in particolare, alle ore 15.00 l’incontro con Aldo Ferrari, dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, che presenta il libro di cui è curatore: La Crimea tra Russia, Italia e Impero ottomano. Intervengono Rosanna Casari, già titolare della cattedra di Letteratura russa presso l’Università degli Studi di Bergamo, ed Eliseo Bertolasi, esperto di geopolitica e collaboratore di diversi media italiani e russi. A seguire, introduzione all’alfabeto cirillico e alla lingua russa e, per finire, degustazione di tipici antipasti russi.
Ingresso libero fino a esaurimento posti.

OTTOBRE
SABATO 5
a partire dalle ore 14.30
Riunioni d’inizio anno scolastico con i corsisti dei corsi di lingua russa (corsi comunicativi annuali, finalizzati all’eventuale conseguimento della certificazione internazionale TORFL; corsi per turisti; corsi di sola conversazione ecc.) e con i corsisti dei corsi di lingua italiana per russofoni (per gli orari specifici delle riunioni previste per ciascun livello scrivere a: corsi@italiarussia.org).
I corsi annuali inizieranno già la settimana successiva alla riunione stessa.

GIOVEDÌ 17
ore 19.00
Seminario in due incontri: Stand-up comedy russe: alla scoperta di una formula diversa di comicità. (allegato)
I INCONTRO: La stand-up comedy in epoca sovietica (anni ’80) a cura della dott.ssa Valerija Grabovskaja, con proiezione di frammenti del film “L’umorista” (2019), diretto e sceneggiato dal giornalista e scrittore russo Michael Idov. Il film, ambientato negli anni ’80 del secolo scorso, è un’intelligente e arguta satira sociale incentrata sulla vita dell'attore comico Boris Arkad’ev, in crisi esistenziale dopo essere diventato famoso.
Quota di iscrizione all’intero ciclo di due lezioni: 5 Euro per i soci ordinari; 10 Euro per i non soci o soci non ordinari – con obbligo di iscrizione via e-mail: segreteria@italiarussia.org

GIOVEDÌ 24
ore 19.00
Seminario in due incontri: Stand-up comedy russe: alla scoperta di una formula diversa di comicità. (allegato)
II INCONTRO: La stand-up comedy russa  contemporanea. Dal fortunato programma satirico KVN all’impero imprenditoriale del Comedy Club, a cura della dott.ssa Valerija Grabovskaja - proiezione di sketch selezionati dal celebre programma televisivo KVN e da altri spettacoli comici dei giorni nostri.
Quota di iscrizione all’intero ciclo di due lezioni: 5 Euro per i soci ordinari; 10 Euro per i non soci o soci non ordinari – con obbligo di iscrizione via e-mail: segreteria@italiarussia.org

NOVEMBRE
LUNEDÌ 4
ore 17.00
Igor Sotgiu, docente di psicologia presso l’Università degli Studi di Bergamo, in collaborazione con la nostra Associazione, presenta il libro Besprizornye. Bambini randagi nella Russia sovietica (1917-1935) di Luciano Mecacci. (allegato) La presentazione del libro è preceduta da un video con filmati e fotografie dei primi anni '20. La Rivoluzione del 1917, la guerra civile e la carestia produssero in Russia migliaia di bambini orfani, abbandonati o in fuga dalle loro famiglie per disperazione. Un problema sociale risolto drasticamente dal 1935 in poi con la prigione e i lager. Questa tragica realtà sociale e psicologica fu argomento tabù nell’Unione Sovietica fino agli ultimi due decenni, con la ripresa di studi storici documentati. La storia dei besprizornye è ripercorsa intrecciando documenti, testimonianze e interventi di poeti e scrittori russi e occidentali.
Ingresso libero fino a esaurimento posti.

GIOVEDÌ 7
ore 18.30
In occasione della rappresentazione alla Scala del balletto Evgenij Onegin con Roberto Bolle (allegato), in programmazione dal 24 ottobre al 10 novembre
(http://www.teatroallascala.org/it/stagione/2018-2019/balletto/onegin.html), la nostra Associazione organizza, in collaborazione con la libreria Incrocio Quarenghi, l’incontro Evgenij Onegin di A. Puškin: un "romanzo in versi" e in musica, a cura di Rosanna Casari, già titolare della cattedra di Letteratura russa presso l’Università degli Studi di Bergamo, e Ugo Persi, professore ordinario di Letteratura russa presso la stessa Università. Il poema puškiniano Evgenij Onegin occupa un posto centrale nello sviluppo della letteratura russa classica e può essere considerato il più grande romanzo russo dell'Ottocento. Pëtr Čajkovskij, dopo lunghe ricerche di un soggetto per un’opera, decise di musicare il “romanzo in versi” di Puškin. Ne risultò una serie di “scene liriche”, in tre atti e sette quadri, che ottenne un successo trionfale fin dalla sua prima rappresentazione (marzo 1879).
Ingresso libero fino a esaurimento posti.

SABATO 9
ore 16.30
In collaborazione con la nostra Associazione, la libreria Incrocio Quarenghi ospita lo scrittore Paolo Nori per la presentazione del suo ultimo libro I Russi sono matti: corso sintetico di letteratura russa. (allegato)

GIOVEDÌ 14
ore 19.00
Incontro a cura del dott. Luca Cortesi, dottorando presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia: Una classe rivoluzionaria non può, durante una guerra reazionaria, non augurarsi la sconfitta del proprio governo. (allegato)
A partire dalle fonti letterarie, nell'intervento si intende approfondire come la Prima Guerra Mondiale fu recepita nella letteratura russa dell'epoca. Nella Russia imperiale, prima della Rivoluzione d'Ottobre, la Prima Guerra Mondiale veniva chiamata "Seconda Grande Guerra Patriottica", in aperta continuità con l’invasione napoleonica del 1812. Questa definizione, successivamente adottata in Unione Sovietica per definire la Seconda Guerra Mondiale, perdura tuttora nella memoria dei russi.
Quota di iscrizione: gratis per i soci ordinari; 5 Euro per i non soci o soci non ordinari – con obbligo di iscrizione via e-mail: segreteria@italiarussia.org

GIOVEDÌ 21
ore 19.00
Della serie ЗОЛОТЫЕ ИМЕНА РОССИИ - I GRANDI PROTAGONISTI DELLA CULTURA RUSSA seminario didattico in due incontri in lingua russa sul grande compositore russo PËTR IL’IČ ČAJKOVSKIJ, a cura della dott.ssa Elena Bologova – proiezione di un film documentario sulla vita e le opere più significative del grande compositore, con analisi linguistica e commento culturologico di uno dei periodi più floridi per lo sviluppo della letteratura, pittura e musica russa. è richiesta una conoscenza della lingua russa di livello A2/B1.
I incontro: “Il grande compositore Pëtr Il’ič Čajkovskij (1840-1893): vita e talento musicale. (allegato)
Quota di iscrizione all’intero ciclo di due lezioni: 5 Euro per i soci ordinari; 10 Euro per i non soci o soci non ordinari – con obbligo di iscrizione via e-mail: segreteria@italiarussia.org

GIOVEDÌ 28
ore 19.00
Della serie ЗОЛОТЫЕ ИМЕНА РОССИИ - I GRANDI PROTAGONISTI DELLA CULTURA RUSSA seminario didattico in due incontri in lingua russa sul grande compositore russo PËTR IL’IČ ČAJKOVSKIJ, a cura della dott.ssa Elena Bologova – proiezione di un film documentario sulla vita e le opere più significative del grande compositore, con analisi linguistica e commento culturologico di uno dei periodi più floridi per lo sviluppo della letteratura, pittura e musica russa. è richiesta una conoscenza della lingua russa di livello A2/B1.
II incontro: “Pëtr Il’ič Čajkovskij e i suoi celebri capolavori Il lago dei cigni (1876) e La Dama di picche (1890)”. (allegato)
Quota di iscrizione all’intero ciclo di due lezioni: 5 Euro per i soci ordinari; 10 Euro per i non soci o soci non ordinari – con obbligo di iscrizione via e-mail: segreteria@italiarussia.org

DICEMBRE
GIOVEDÌ 5
ore 19.00
Della serie FRESCHI DI LAUREA il dott. Pietro Capurso presenterà la sua prova finale dal titolo Strategie linguistiche per una comunicazione persuasiva. La fenomenologia della paura nel discorso politico (allegato) - uno studio sul potere che la parola ha acquisito nel corso dei secoli a partire dal suo valore teologico-esoterico sino ad arrivare all'analisi di un discorso del presidente della Federazione Russa Vladimir Putin, basata sulla rilettura degli insegnamenti dell'arte oratoria.
Ingresso libero fino a esaurimento posti.
E’ d’obbligo l’iscrizione via mail: segreteria@italiarussia.org

SABATO 14
ore 19.00
INCONTRO CONVIVIALE PRENATALIZIO con soci e simpatizzanti. Quiz abbinato alla lotteria, esibizioni canore, degustazione di specialità della cucina russa… e altro ancora!
È d’obbligo la prenotazione via mail: segreteria@italiarussia.org
Torna ai contenuti